Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieBonus Green MobilityBici e monopattini: niente click-day. A settembre (forse) i soldi – Avvenire

Bici e monopattini: niente click-day. A settembre (forse) i soldi – Avvenire

 Bici e monopattini: niente click-day. A settembre (forse) i soldi

COMMENTA E CONDIVIDI

Chi si era precipitano ad acquistare una bicicletta o un monopattino confidando nelle promesse del governo che aveva assicurato un cospicuo incentivo, dopo più di tre mesi sta ancora aspettando di sapere se e quando arriverà. Il famoso bonus mobilità, che doveva favorire la mobilità ecologica in piena fase di Covid-19, in teoria può essere utilizzato dal 4 maggio 2020 al 31 dicembre 2020 per l’acquisto di biciclette (anche a pedalata assistita), di veicoli per la mobilità personale (monopattini) a propulsione prevalentemente elettrica o per l’utilizzo di forme di mobilità condivisa. La norma dice che copre al massimo il 60% della spesa sostenuta per un ammontare comunque non superiore a 500 euro. Il buono, che può essere richiesto una sola volta, è destinato ai maggiorenni residenti in città capoluogo (di regione o di provincia), in comuni con oltre 50.000 abitanti o in città metropolitane.

Dopo un interminabile periodo di totale silenzio a riguardo (l’unica notizia certa è stata nel frattempo che i fondi stanziati non sarebbero bastati per coprire la forte domanda che l’annuncio fatto aveva generato) e un rifinanziamento dell’iniziativa, pare che la piattaforma web di registrazione per ottener il bonus dovrebbe essere messa finalmente online nelle prossime settimane, probabilmente a inizio settembre.

Tempo fa si era parlato di un’applicazione necessaria per richiedere il beneficio e di un ipotetico “click-day” che (essendo i fondi erogabili solo fino ad esaurimento) avrebbe premiato chi si sarebbe collegato prima degli altri, con la probabile prospettiva di mandare in tilt la rete. Tuttavia, entrambe queste modalità non saranno attivate. Per richiedere il bonus sarà invece necessario accedere al portale del Ministero dell’Ambiente per compilare un modulo relativamente ai dati come (codice Iban e la fattura o lo scontrino parlante). Entro i successivi 15 giorni, il beneficio dovrebbe automaticamente essere accreditato sul conto corrente del richiedente. Se questo vale per chi ha già acquistato, chi ha semplicemente fatto richiesta del bonus biciclette prima dell’acquisto avrà due mesi di tempo per evadere la richiesta a partire dall’emissione del voucher.

Il contributo statale, per il quale sono attualmente disponibili 210 milioni di euro, sarà erogato, fino a esaurimento delle risorse disponibili (che saranno monitorabili online sulla stessa pagina web), sulla base della data di acquisto del mezzo e non, come ipotizzato fino a qualche tempo fa, sulla base della prenotazione del contributo statale, cosa che aveva fatto temere, appunto, un click day.

Il bonus sarà rifinanziato con la legge di bilancio 2021. Nel caso in cui, come probabile, i 210 milioni risultassero insufficienti a soddisfare tutti coloro che hanno effettuato l’acquisto nei mesi scorsi, il fondo, nelle intenzioni del ministero, sarà rifinanziato con il disegno di legge di Bilancio per il 2021, che il governo presenterà a ottobre e che dovrà essere approvato dal Parlamento entro la fine dell’anno.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment