Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:
HomeCategorieBonus MobiliBonus divorziati, fornisce 800 euro al mese: come ottenerlo – INRAN

Bonus divorziati, fornisce 800 euro al mese: come ottenerlo – INRAN

Cosa prevede il Bonus divorziati, che ha come obiettivo quello di fornire un aiuto concreto a chi esce da un matrimonio. Quali sono i parametri richiesti per averlo.

Bonus divorziati come ottenerlo
Bonus divorziati come ottenerlo Foto dal web

Bonus divorziati, di cosa tratta questa misura che avviene, come è facile dedurre, una volta che un matrimonio giunge al termine. Il dettaglio più saliente e che interessa in molti sta nella quantità in cui questa misura potrà fornire un aiuto concreto a quei genitori che versano in stato di bisogno.

Sono previsti fino a 800 euro al mese per le persone idonee a ricevere il Bonus divorziati, siano esse anche solo separate e che non ricevono più il consueto assegno di mantenimento a causa di sopraggiunte, comprovate problematiche economiche che hanno colpito l’ex coniuge che lo erogava.

Il Governo Draghi ha stanziato 10 milioni di euro per il Bonus divorziati per una durata determinata che verrà stabilita in seguito, presumibilmente entro febbraio del 2021. Anche per allora saranno rese note le modalità su come fare richiesta per ottenere questo sussidio.

Bonus divorziati, cosa serve per averlo

Foto dal web

Uno dei requisiti necessari per ottenere il Bonus divorziati lo abbiamo già svelato. Qualora venga meno l’erogazione mensile dell’assegno di mantenimento, si avrà modo di tamponare a questa situazione di emergenza inoltrando apposita domanda.

Ci sono però dei riferimenti temporali precisi stabiliti dalle autorità del caso. L’inadempienza deve intercorrere dall’8 marzo 2020 in poi, con una interruzione di almeno novanta giorni riguardo alla impossibilità di potere fornire un sostentamento economico all’ex coniuge.

Potrebbe interessarti anche: Bonus stufa a pellet, quanto offre come rimborso e come averlo

Oltre a ciò, rientra al di sotto dell’ombrello di copertura di questo sussidio anche una riduzione di almeno il 30% del reddito della persona che fornisce l’assegno in comparazione a quelli che erano gli emolumenti riscossi nel 2019.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Mobili, c’è un enorme vantaggio al suo interno: pagate la metà

Potrebbe interessarti anche: Bonus idrico, ci sono mille euro di rimborso: come ottenerlo

Ci sono diversi altri bonus dei quali è possibile usufruire, sempre qualora si presentino i presupposti richiesti allo scopo di ottenerli. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un commercialista o ad un patronato Caf per farsi una idea chiara su quella che è la propria posizione in merito.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment