Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieBonus MobiliBonus mobili 2021 requisiti, domanda – Donne sul Web

Bonus mobili 2021 requisiti, domanda – Donne sul Web


Bonus mobili 2021 requisiti domanda e spese ammesse Ecco come funziona il bonus mobili.

Bonus mobili, è una delle agevolazioni Irpef per la casa confermate nella legge di bilancio 2021, già approvata dal consiglio dei ministri.

Vediamo allora come funziona nel dettaglio. A quanto ammonta la detrazione, quali spese sono ammesse al bonus e quali documenti bisogna conservare per riceverlo.

bonus mobili 2021

Vedi anche: Proroga bonus ristrutturazioni 2021

Rinnovo bonus mobili 2021

Il governo ha redatto il documento programmatico di bilancio, che svela le misure adottate nella nuova manovra finanziaria. Fra le varie agevolazioni al suo interno c’è anche la proroga del bonus mobili fino al 31 dicembre 2021.

Ciò significa che chi acquista mobili o elettrodomestici di classe A nel 2021, può usufruire di una detrazione del 50% fino ad un massimo di 10.000 euro. Tale incentivo riguarda anche l’acquisto di arredi per la casa.

L’agevolazione consiste in 10 quote annuali di pari importo, da scontare in sede di dichiarazione dei redditi per i beneficiari.

Bonus mobili ristrutturazione

I mobili acquistati devono essere destinati a casa oggetto di ristrutturazione agevolata. In altri termini fruisce del bonus chi oltre ad acquistare elettrodomestici, effettua lavori di ristrutturazione sulla casa.

Non necessariamente però durante lo stesso anno, infatti gli interventi possono essere realizzati anche durante quello precedente. Quindi ad esempio per l’acquisto di mobili nel 2021, i lavori possono essere effettuati anche nel 2020. L’unica condizione per ricevere la detrazione è che l’acquisto agevolato sia successivo all’inizio degli interventi.

Bonus mobili 2021 spese ammesse

Sono ammesse alle detrazione del 50% le spese sostenute per l’acquisto di:

  • Armadi, divani, poltrone, tavoli, sedie, letti, materassi, comodini, librerie, scrivanie, mobili per il bagno e apparecchi per l’illuminazione.
  • Elettrodomestici di classe energetica A+, come frigoriferi, lavatrici, congelatori, forni, lavastoviglie, ventilatori elettrici eccetera.

Infine, per ricevere il bonus bisogna conservare tutte le ricevute e le fatture delle spese effettuate, nonché la dichiarazione di ristrutturazione.

Questo in sintesi tutto quello che c’è da sapere sul bonus mobili 2021. Chi intende acquistare elettrodomestici e mobili per la casa potrà fruire ancora della detrazione fiscale prevista dal governo.

Vedi anche:

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment