Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieBonus Green MobilityBonus Mobilità bici e monopattini: riapre la registrazione per gli esclusi del click day – HDmotori

Bonus Mobilità bici e monopattini: riapre la registrazione per gli esclusi del click day – HDmotori

Oggi 9 novembre torna nuovamente online il sito del Bonus Mobilità (Qui la nostra guida). Come promesso dal Ministro Costa alcuni giorni fa, gli utenti che non erano riusciti a registrarsi prima del termine dei fondi a disposizione per richiedere il rimborso della spesa già effettuata, potranno dalle ore 9.00 della giornata odierna preregistrarsi in vista del secondo giro di rimborsi (niente nuovi buoni digitali per il momento). Come promesso, non ci sarà alcun nuovo click day.

Infatti, l’obiettivo del Ministero dell’ambiente in questa fase è capire quante persone devono ancora ottenere il rimborso per calcolare esattamente quanti nuovi fondi sarà necessario mettere a disposizione. Il termine ultimo per la registrazione è il 9 dicembre. Si può leggere sul sito del Bonus Mobilità:

Per quanti abbiano effettuato acquisti di beni e servizi incentivati dal Programma Sperimentale Buono mobilità tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020, siano in possesso di fattura o scontrino attestante la tipologia di bene o servizio acquistato, e non abbiano avuto accesso al beneficio è possibile, attraverso la preregistrazione, inserire i propri dati e il valore del bene o servizio acquistato. La preregistrazione non dà diritto ad alcun beneficio, serve al Ministero dell’ambiente al fine di quantificare le risorse per un puntuale rifinanziamento del Programma Sperimentale Buono Mobilità.

Inoltre, sempre a partire dalle ore 9.00 chi ha già ottenuto il rimborso o il buono digitale potrà accedere alla sua area riservata attraverso una sezione apposita. Dunque, chi non era riuscito a registrarsi per ottenere il rimborso potrà farlo da oggi caricando la fattura o lo scontrino parlante. Purtroppo, per vedere i soldi bisognerà attendere ancora diversi mesi. Se non ci saranno ulteriori intoppi, il rimborso dovrebbe avvenire, come dichiarato da Ministro Costa, tra gennaio e febbraio 2021. L’obiettivo, comunque, è quello di arrivare a rimborsare tutti.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment