Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieBonus FacciateCessione del credito entro il 31 marzo. Quali rimedi dopo? – InvestireOggi.it

Cessione del credito entro il 31 marzo. Quali rimedi dopo? – InvestireOggi.it

Cessione del credito entro il 31 marzo. Quali rimedi dopo? - InvestireOggi.it
Se neanche le banche sanno come funziona la cessione del credito c'è poco da essere ottimisti

Il 31 marzo rappresenta il termine entro il quale inviare all’Agenzia delle entrate la comunicazione dell’esercizio delle opzioni di cessione del credito e sconto in fattura per le spese sostenute nel 2022 (superbonus, ristrutturazione edilizia, bonus facciate, riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico,ecc); la stessa scadenza vale anche per le rate residue di detrazioni riferite alle spese sostenute nel 2020 e 2021 rispetto alle quali il contribuente intende optare per la cessione del credito.

Il termine ordinario entro il quale effettuare l’adempimento è quello del 16 marzo, tuttavia il DL 198/2022, decreto Milleproroghe, post conversione in legge, per quest’anno, ha spostato la scadenza a fine mese.

Abbiamo già detto sui controlli preventivi, però non abbiamo ancora analizzato la situazione in cui rispetto alla comunicazione
…continua a leggere

Tutti i diritti dei contenuti presenti in questo articolo sono della fonte e vengono riportati solo per “diritto di breve citazione” (art. 70 Legge n. 633/1941), indicando sempre la fonte, con relativo link al sito di provenienza. Leggi il Disclaimer.

Link all’articolo Originale.

Rate This Article:
No comments

Sorry, the comment form is closed at this time.