Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieBonus VerdeCome funziona la detrazione del bonus verde nel modello 730 – idealista.it/news

Come funziona la detrazione del bonus verde nel modello 730 – idealista.it/news

E’ possibile effettuare la detrazione del bonus verde nel modello 730/2020. Vediamo come fare per detrarre il beneficio che è stato prorogato fino al 31 dicembre 2020.

Bonus verde 730 precompilato 2020

Come spiegato nelle istruzioni per la compilazione del 730/2020 dell’Agenzia delle Entrate, per gli anni 2018 e 2019 spetta una detrazione dall’imposta lorda per un importo pari al 36 per cento delle spese documentate di ammontare complessivo non superiore a 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo.

La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi. Per poter usufruire della detrazione i pagamenti devono essere effettuati con strumenti idonei a consentire la tracciabilità delle operazioni.

Bonus verde detrazione 730

Sono detraibili le spese sostenute ed effettivamente rimaste a carico dei contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono effettuati gli interventi relativi alla:

  • sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione erealizzazione pozzi;

  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

La detrazione spetta anche per le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo. In tale ipotesi, come evidenziato dall’Agenzia delle Entrate, la detrazione spetta al singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile a condizione che la stessa sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Tra le spese sono comprese anche quelle di progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione di tali interventi.

Bonus verde codice 730

La “Colonna 2 (Tipologia)” deve essere compilata, tra le altre cose, proprio per le spese di sistemazione a verde sostenute nel 2018 e nel 2019. Nello specifico, i codici da indicare sono:

  • 12 per le spese di “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi, realizzazione di coperture a verde edi giardini pensili sostenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2019;

  • 13 per le spese di “sistemazione a verde” sostenute per interventi effettuati sulle parti comuniesterne degli edifici condominiali dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2019.

Bonus verde 2020

Il bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel 2020 per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi e per la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

La detrazione deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo e deve essere calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo, comprensivo delle eventuali spese di progettazione e manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment