Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieEco BonusEcobonus per sostituzione caldaia: errori da non commettere

Ecobonus per sostituzione caldaia: errori da non commettere

Ecobonus per sostituzione caldaia: errori da non commettere

L’ecobonus è una detrazione fiscale che, fino al 31 dicembre 2024, permette di detrarre le spese sostenute per interventi finalizzati a migliorare le prestazioni energetiche di un edificio, con aliquota che varia principalmente dal 50% al 65%. Tra le opere che beneficiano del bonus e che trovano maggior diffusione c’è senza dubbio la sostituzione della caldaia, con l’installazione di un nuovo impianto più performante e innovativo.

La scelta può ricadere su pompe di calore, caldaie a condensazione di ultima generazione, caldaie a biomasse o sistemi ibridi. Si tratta di una misura ormai nota e ampiamente utilizzata, ma, nonostante ciò, capita ancora che si incappi in qualche errore, che potrebbe inficiare la godibilità della detrazione.

Sostituzione caldaia: cosa sapere per non sbagliare

Prima di tutto, sono ammessi solo gli interventi eseguiti su edifici esistenti, quindi accatastati o con richiesta di accatastamento in corso, e dotati
…continua a leggere

Tutti i diritti dei contenuti presenti in questo articolo sono della fonte e vengono riportati solo per “diritto di breve citazione” (art. 70 Legge n. 633/1941), indicando sempre la fonte, con relativo link al sito di provenienza. Leggi il Disclaimer.

Link all’articolo Originale.

Rate This Article:
No comments

leave a comment