Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieAgevolazioni sui Beni Immobili delle ImpreseI bandi e finanziamenti disponibili – aggiornamento al 16 dicembre 2020 – Gazzetta dell’Emilia & Dintorni

I bandi e finanziamenti disponibili – aggiornamento al 16 dicembre 2020 – Gazzetta dell’Emilia & Dintorni

Parma 17 dicembre 2020 – Gli uffici di Confcooperative sono disponibili per supportare le imprese cooperative nella presentazione delle domande.

Confcooperative Parma

Via Sonnino 35/a

43126 Parma 

tel 0521/942635 – fax 0521/995809

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.parma.confcooperative.it

ELENCO

La Regione Emilia-Romagna ha approvato il Bando per il finanziamento e il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale. Beneficiari: organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale iscritte nel registro regionale attraverso una co-progettazione. I progetti dovranno essere definiti e realizzati a livello di ambito distrettuale secondo processi partecipativi coerenti con la finalità della costruzione di un welfare comunitario coinvolgendo anche gli Enti locali attraverso l’Ufficio di Piano. Iniziative ammissibili: gli obiettivi generali e le aree prioritarie di intervento fanno riferimento all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile nella sua universalità e trasversalità tenendo conto del nuovo quadro di bisogni che emerge dalla situazione di emergenza epidemiologica e che si manifesterà nella fase successiva: messa in sicurezza delle attività, misure di prevenzione e tutela della salute in particolare dei più fragili, al mantenimento/rivitalizzazione dei legami sociali, anche attraverso l’impiego di soluzioni innovative e il ricorso alle tecnologie digitali. Contributo: massimo 20.000€ per ogni progetto. Scadenza: 26 febbraio 2021

https://sociale.regione.emilia-romagna.it//bandi/2020/bando-sostegno-progetti-rilevanza-locale

La Regione Emilia-Romagna ha approvato il Bando per il sostegno delle attività solidaristiche di recupero, stoccaggio e distribuzione diretta e indiretta ai beneficiari finali di beni alimentari e non e per la produzione e distribuzione di pasti a favore delle persone in povertà. Il bando è finalizzato a sostenere il potenziamento o l’avvio di iniziative territoriali a favore di nuclei e persone in condizione di povertà per la solidarietà e il recupero, lo stoccaggio e la distribuzione gratuita di prodotti alimentari e non (igiene personale, igiene della casa, farmaci, materiale scolastico, ecc.) e per la produzione e distribuzione di pasti pronti. Beneficiari: organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale iscritte al Registro regionale e fondazioni del Terzo settore con sede in regione Emilia-Romagna che possono presentare la propria domanda di finanziamento in forma singola o in partenariato. Iniziative ammissibili: avvio e potenziamento di empori solidali, mense/centri di produzione e distribuzione pasti che eroghino la loro attività in maniera continuativa, iniziative volte ad incentivare le attività del recupero alimentare e l’incremento quali-quantitativo degli approvvigionamenti di beni da destinare alla distribuzione, incremento quantitativo e qualitativo dei beni da distribuire, potenziamento e qualificazione della logistica e dei trasporti, sviluppo di attività a supporto dei beneficiari finali. Contributo: varia tra 15.000€ e 100.000€ per progetto. Scadenza: 8 febbraio 2021

https://sociale.regione.emilia-romagna.it//bandi/2020/copy_of_bando-regionale-per-il-sostegno-a-progetti-di-recupero-alimentare-a-fini-di-solidarieta-sociale-1

Il Dipartimento per le politiche della famiglia promuove l’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti per il contrasto della povertà educativa e il sostegno delle opportunità culturali e educative di persone minorenni”Educare in comune” con l’obiettivo contrastare la povertà educativa e l’esclusione sociale dei bambini e dei ragazzi, in un momento in cui l’emergenza sanitaria da COVID-19 ha acuito le disuguaglianze, le fragilità e i divari socioeconomici: un avviso pubblico per promuovere l’attuazione di interventi progettuali, anche sperimentali, per il contrasto della povertà educativa e il sostegno delle opportunità culturali, formative ed educative dei minori, volti a potenziare le capacità d’intervento dei comuni in tali ambiti.

L’avviso, rivolto ai comuni italiani, propone azioni di intervento per restituire importanza e protagonismo agli attori locali della “comunità educante”, per sperimentare, attuare e consolidare, sui territori, modelli e servizi di welfare di comunità nei quali le persone di minore età e le proprie famiglie diventino protagonisti sia come beneficiari degli interventi, sia come strumenti d’intervento. Beneficiari: comuni, anche in collaborazione con enti pubblici e privati (servizi educativi per l’infanzia e scuole dell’infanzia paritari, con scuole paritarie di ogni ordine e grado, con enti del Terzo settore, con imprese sociali e con enti ecclesiastici e di culto dotati di personalità giuridica). Aree tematiche: famiglia come risorsa; relazione e inclusione; cultura, arte e ambiente Contributo: minimo 50.000€ massimo 350.000€ a progetto. Scadenza: 1 marzo 2021

http://famiglia.governo.it/media/2176/avviso-pubblico-educare-in-comune-pdf.pdf

 

Gli uffici di Confcooperative Parma rimangono a disposizione per ulteriori chiarimenti e per supportarvi nella presentazione delle domande – riferimento Dott.ssa Roberta Gatti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -340/6640172

 

Ricordiamo anche i bandi ancora aperti, già comunicati in precedenza. 

–          La regione Emilia Romagna ha approvato un bando per l’assegnazione di contributi per l’”Insediamento dei giovani agricoltori” e l’”Ammodernamento di aziende agricole dei giovani agricoltori”. Beneficiari: giovani (maggiorenni che non abbiano compiuto ancora 41 anni) che assumono la responsabilità civile e fiscale di una azienda agricola per la prima volta. Contributo: 50.000€ per gli insediamenti in zona con vincoli naturali o altri vincoli specifici (per i quali è previsto anche un criterio di priorità per la concessione dell’aiuto), 30.000€ nelle altre zone. Spese ammissibili: costruzione/ristrutturazione immobili produttivi; miglioramenti fondiari; macchinari, attrezzature funzionali al processo innovativo aziendale; impianti lavorazione /trasformazione dei prodotti aziendali; investimenti funzionali alla vendita diretta delle produzioni aziendali; investimenti immateriali connessi alle precedenti voci di spesa quali onorari di professionisti/consulenti entro il limite massimo del 10 % delle stesse; investimenti immateriali quali: acquisizione/sviluppo programmi informatici e/o acquisizione di brevetti/licenze, entro il limite massimo del 10% della spesa ammissibile a contributo per investimenti materiali. Scadenza18 marzo 2021.

https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/psr-2014-2020/bandi/bandi-2020/bando-pacchetto-giovani-1

–          La Direzione Generale Creatività Contemporanea e la Direzione Generale Turismo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo emanano congiuntamente l’Avviso pubblico Borghi in Festival per il finanziamento di attività culturali con l’obiettivo di favorire il benessere e migliorare la qualità della vita degli abitanti dei borghi italiani, attraverso la valorizzazione delle risorse culturali, ambientali e turistiche. Beneficiari: Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 10.000 abitanti che abbiano individuato il centro storico quale zona territoriale omogenea, con preferenze per quelle identificabili come aree prioritarie e complesse. Tali Comuni possono partecipare singolarmente o in rete tra loro, come capofila di partenariati – costituiti o costituendi – con altri enti profit e non profit. Contributo: 80% dei costi ammissibili e con un massimo di 75.000€ per i singoli comuni, 250.000€ per le reti di comuni. I progetti presentati possono prevedere, tra le altre attività, anche eventi, mostre, rassegne, laboratori, giornate di formazione, realizzazione di piattaforme o applicativi digitali, con particolare attenzione all’innovatività, alla sostenibilità e alla accessibilità delle proposte, al coinvolgimento della cittadinanza e all’impatto sul territorio. I progetti vincitori potranno essere realizzati da aprile a luglio 2021. Scadenza15 gennaio 2021

http://www.aap.beniculturali.it/Borghi_2020.html

–          “Idee in Movimento” è il titolo del bando di progettazione sociale edizione 2021 indetto dal Movimento Lavoratori Azione Cattolica: rappresenta per molti giovani e le loro comunità l’occasione per promuovere la cultura della progettualità, le reti nella comunità e la cultura dell’economia circolare e dello sviluppo sostenibile. Ambiti di intervento: percorsi di educazione non formale, reti innovative per la coesione sociale e percorsi di economia creativa (della biodiversità, della sostenibilità, dell’economia circolare). Beneficiari: gruppi formali o informali che ne condividano le finalità, realizzando il progetto in un’ottica di reciproca e costante collaborazione con l’Azione Cattolica diocesana e, dove presente, con il Movimento Lavoratori di AC. Il soggetto proponente individua al suo interno il referente del progetto. I progetti dovranno svolgersi entro dicembre 2021. Contributo: max 3.000€. Scadenza28 febbraio 2021

https://concorsoidee.azionecattolica.it/concorso-2021

–          Il GAL del DUCATO ha pubblicato il BANDO B.3.1.c2 “PROMOZIONE E MARKETING UNITARIO E COORDINATO DELL’APPENNINO PIACENTINO E PARMENSE – BENEFICIARI PRIVATI” per l’attuazione di interventi azioni specifiche per contribuire a livello locale al raggiungimento degli obiettivi delle aree tematiche della strategia” e “Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali”. Iniziative ammissibili: L’azione B.3.1.c.2 è indirizzata a sostenere progetti di iniziativa privata volti alla organizzazione di eventi e manifestazioni (artistiche, culturali, eno-gastronomiche e sportive). Beneficiari: ditte individuali, società (di persone, di capitale, cooperative e consortili) e consorzi definiti come micro e piccole imprese, associazioni senza scopo di lucro iscritte al REA, liberi professionisti che abbiano determinati codici ATECO (vedi elenco sul bando). Localizzazione degli interventi: Area LEADER (vedi allegati 1 del bando). Contributo: 60% per soggetti privati senza scopo di lucro, 40% per gli altri beneficiari (percentuale elevabile per determinate caratteristiche). Scadenza: 26 febbraio 2021

http://galdelducato.it/bandi/

–          INAIL ha approvato l’Avviso pubblico ISI 2020 – Finanziamenti alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti. Beneficiari: le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio e le medio/grandi imprese dell’agricoltura e, per l’asse 2 di finanziamento, anche gli Enti del terzo settore (sono escluse le micro e piccole imprese dell’agricoltura primaria). Iniziative ammissibili: progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. Contributi: in conto capitale fino al 65% delle spese ammissibili. Scadenza26 febbraio 2021

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2020.html?id1=6443154064921#anchor

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment