Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomePareri ProfessionaliLA MODIFICA DI UNA TRAMEZZATURA INTERNA PUÒ CAUSARE DANNI AGLI ALTRI APPARTAMENTI?

LA MODIFICA DI UNA TRAMEZZATURA INTERNA PUÒ CAUSARE DANNI AGLI ALTRI APPARTAMENTI?

Le successive verifiche tecniche hanno messo in luce che l’edificio in oggetto presentava solai realizzati con travetti precompressi lunghi 5.50 m e spessore strutturale di appena 20 cm, come era d’uso fare all’epoca di costruzione.
Al piano superiore, all’interno dell’appartamento danneggiato, erano stati rifatti i pavimenti alcuni anni prima, con contestuale aumento di peso dovuto all’aggiunta di un massetto impiantistico di spessore 9 cm, non previsto in fase di costruzione.
In conseguenza di questo sovraccarico il solaio si era piegato, andandosi ad adagiare sulle paretine sottostanti che, pur essendo dei semplici tramezzi, riuscivano a sostenerlo senza problemi, fungendo quindi non solo da divisori, ma anche da “puntelli” per il solaio.
La demolizione aveva determinato una lenta inflessione del solaio (in gergo si dice “una freccia”) dell’ordine dei 3-4 mm, impercettibili ad occhio nudo ma sufficienti per rompere i pavimenti soprastanti.
Sufficienti anche per far nascere un contenzioso, che fortunatamente si è risolto fuori dalle aule di giustizia, avendo appurato che la “colpa” non era da attribuire al tramezzo incriminato.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

I commenti su questo articolo non dovranno contenere quesiti di natura tecnica.

Per richiedere la consulenza professionale, clicca sul banner.

Rate This Article:
No comments

leave a comment