Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomeCategorieAgevolazioni sui Beni Immobili delle ImpreseSisma, la Regione al lavoro per la proroga IMU sugli immobili inagibili – Gazzetta dell’Emilia & Dintorni

Sisma, la Regione al lavoro per la proroga IMU sugli immobili inagibili – Gazzetta dell’Emilia & Dintorni

Ricostruzione zone terremotate, pagamento IMU a luglio sugli immobili inagibili. L’assessore Palma Costi: “Già al lavoro per chiedere proroga” –

Parma, 23 marzo 2015 –

Siamo già al lavoro, e non da oggi, per chiedere al Governo di prorogare la scadenza del pagamento dell’IMU sugli immobili inagibili. Pensiamo che a luglio non vi siano le condizioni per dare corso al pagamento di questa imposta, anche se al 50%. Con la collaborazione dei Comuni stiamo effettuando il monitoraggio degli immobili inagibili richiesto dalla Legge di stabilità, e a fine mese invieremo il dato al ministero dell’Economia. Prosegue quindi il nostro impegno per venire incontro alle giuste richieste dei cittadini e dei Sindaci” – si legge nella nota della Regione.

Queste le parole di Palma Costi, assessore regionale alle Attività produttive con delega alla Ricostruzione, rispetto alla reintroduzione dell’IMU prevista dalle norme per il prossimo luglio dalla Legge di Stabilità sugli immobili produttivi e civili distrutti o inagibili a causa del sisma, che saranno nuovamente assoggettati all’Imu, anche se in misura ridotta del 50%.

“É un tema che abbiamo ben presente – spiega Costi – tanto è vero che lo abbiamo inserito all’ordine del giorno del Comitato istituzionale sulla ricostruzione che si è svolto a Bondeno martedì scorso. Siamo in contatto con il Governo per definire un emendamento che proroghi la scadenza per il pagamento dell’imposta” – continua la nota.
“Sono certa – conclude l’assessore – che il lavoro di squadra che da sempre ha caratterizzato ogni fase della ricostruzione delle aree interessate dal sisma porterà quei risultati che sono nelle giuste aspettative di chi è stato colpito da un evento così grave, ma che sta lavorando intensamente per ripartire e ridare futuro a migliaia di cittadini” – conclude la nota.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

Rate This Article:
No comments

leave a comment