Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomePareri ProfessionaliSUPERBONUS 110% E BONUS EDILIZI: OCCHIO ALLA TITOLARITÀ DELL’IMMOBILE

SUPERBONUS 110% E BONUS EDILIZI: OCCHIO ALLA TITOLARITÀ DELL’IMMOBILE

Presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari sono archiviati tutti i documenti che attestano i passaggi di proprietà degli immobili, comprese le ipoteche, i privilegi e i diritti su di essi.
Nella gran parte del territorio italiano vige il sistema della “trascrizione del titolo”, che ha la funzione di rendere opponibile ai terzi il trasferimento, la costituzione o la modificazione di un diritto reale immobiliare. In base all’art. 2671 del codice civile, il notaio o altro pubblico ufficiale che ha ricevuto o autenticato l’atto soggetto a trascrizione ha l’obbligo di curare che questa venga eseguita nel più breve tempo possibile.
Attraverso la consultazione dei Registri (c.d. ispezione ipotecaria) l’interessato può verificare la titolarità dei beni immobili in capo ad un soggetto e la presenza di eventuali trascrizioni pregiudizievoli (ipoteche, pignoramenti, sequestri, domande giudiziali etc) o vincoli a suo carico. La trascrizione è su base personale: ciò significa che le trascrizioni, iscrizioni o annotazioni sono eseguite “a favore” del soggetto che acquista il diritto e “contro” il soggetto che lo perde.
Per essere sicuri della proprietà di un bene occorre pertanto incrociare i dati risultanti dalla visura catastale, che ci indicherà la natura del bene e la sua storia in tema di identificazione con foglio, mappale e subalterno, con i dati risultanti in conservatoria.
Solo nel momento in cui i dati di entrambi i registri (catasto e conservatoria) corrisponderanno, potremo dire di avere un corretto allineamento (tra l’altro condizione attualmente necessaria per procedere ad un atto di trasferimento) ed una certezza sulla titolarità del diritto.
La consultazione dei registri immobiliari è permessa a chiunque ne faccia richiesta, senza che sia necessario dimostrare un interesse legittimo: basta recarsi presso gli Uffici preposti o, se si è professionisti, tramite apposito abbonamento a Banca dati.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

I commenti su questo articolo non dovranno contenere quesiti di natura tecnica.

Per richiedere la consulenza professionale, clicca sul banner.

Tags
Rate This Article:
No comments

leave a comment