Widget Image
Posts Popolari
Seguiteci anche su:

HomePareri ProfessionaliSUPERBONUS 110% IN PRESENZA DI VERANDE ABUSIVE O ALTRE OPERE ILLEGITTIME

SUPERBONUS 110% IN PRESENZA DI VERANDE ABUSIVE O ALTRE OPERE ILLEGITTIME

Dal 1° giugno 2021, per tutti gli interventi che possono beneficiare del super bonus 110%, va presentata in Comune la cosiddetta Cila-superbonus, tranne per le demolizione e ricostruzioni.
Nella Cilas, devono essere attestati alternativamente:

– gli estremi del titolo abilitativo (ad esempio, il numero di licenza edilizia);

– gli estremi del provvedimento che ha legittimato il manufatto (sanatoria, sanzione pecuniaria);

– la circostanza che la costruzione sia stata completata prima del 1° settembre 1967.

Ai fini delle attestazioni richieste nella CILAS quindi, è sufficiente che la costruzione dell’immobile sia iniziata in modo legittimo, indipendentemente da ciò che è avvenuto in epoca successiva.
Diverso il caso in cui l’intervento previsto riguardi contemporaneamente lavori agevolati con il super bonus e lavori diversi, come ad esempio la modifica dimensionale delle aperture, l’impiego di prodotti termoisolanti non certificati, gli ampliamenti volumetrici.
In tali circostanze, per l’intero intervento, occorre fare riferimento al regime amministrativo ordinario per cui, a seconda dei casi, sarà necessario presentare una Scia o un permesso di costruire, oltre alla Cilas e quindi le deroghe previste per il Superbonus servono a poco, dovendo comunque certificare la regolarità edilizia dell’immobile per legittimare le altre opere.

Link all’articolo Originale tutti i diritti appartengono alla fonte.

I commenti su questo articolo non dovranno contenere quesiti di natura tecnica.

Per richiedere la consulenza professionale, clicca sul banner.

Tags
Rate This Article:
No comments

leave a comment